Telepatia?

March 30, 2009 at 12:34 pm | Posted in life | Leave a comment

Via xkcd.com.

Dedicato all’automobilista che oggi, nelle sue manovre per cercar parcheggio, e’ riuscito a ingombrare TUTTO il marciapiede senza lasciare neanche uno spazietto per noi poveri pedoni.

Gli anni che ci portiamo sulle spalle #2

March 26, 2009 at 6:03 pm | Posted in life | Leave a comment

fioriSaranno state le guance rosse dopo la passeggiata per S. Donato, sara’ stata questa bellissima giornata di primavera, saranno stati i jeans e la magliettina, fattosta’ che oggi la receptionist BT a cui ho richiesto l’accesso in sala housing mi ha detto: “Sa, lei e’ cosi’ giovane che l’avevo presa per la figlia di qualche dipendente”

Torta alla Guinness

March 26, 2009 at 12:17 am | Posted in pappa | Leave a comment

Lo so, sono in ritardo di piu’ di una settimana: questa torta con la birra irlandese sarebbe stata proprio adatta per festeggiare San Patrizio.

Ingredienti

  • 200g di burro
  • 250g di zucchero
  • 300g di farina setacciata
  • 1 bustina di lievito in polvere
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • 1 arancia
  • 4 uova
  • 1 bicchiere colmo di birra Guinness, senza schiuma
  • 150g di cioccolato fondente

Preparazione
Montare il burro ammorbidito con lo zucchero, quindi aggiungere le uova, una alla volta, sbattendo bene. Unire la farina e il cacao, la buccia grattugiata e il succo dell’arancia, la birra e, da ultimo, il lievito.
Versare l’impasto in una tortiera dal bordo alto e infornare per circa 40 minuti a 180 gradi.
Quando la torta si sara’ raffreddata, ricoprirla con il cioccolato fuso.

torta_guinness

Porta Venezia, qualche annetto fa

March 20, 2009 at 7:11 pm | Posted in life | Leave a comment

corso_buenos_aires_1870Via www.milanofree.it.

Passerei ore a guardare vecchie fotografie. Credo di essere l’unica della famiglia a mostrarsi entusiasta quando le mie nonne o mia zia tirano fuori dal cassetto qualche vecchia scatola colma di ritratti in bianco e nero di persone che non ho mai conosciuto e di immagini di luoghi che  il trascorrere del tempo ha reso quasi irriconoscibili. Mi piace ascoltare i racconti che molti di questi quadratini ingialliti portano con se’.

My life with cables

March 17, 2009 at 6:33 pm | Posted in geek | Leave a comment

03desk

via Menozero e  Abstract City Blog

Le ultime parole famose

March 17, 2009 at 12:13 am | Posted in work | Leave a comment

“La nostra reperibilita’ e’ sempre tranquillissima. Non succede praticamente mai nulla”

Cosi’, ovviamente, stasera uno dei miei server si e’ suicidato. E siamo solo all’inizio della settimana.

La vita, l’universo e la pasta frolla

March 14, 2009 at 11:02 pm | Posted in life | Leave a comment

Non e’ un gran bel periodo. Brutte notizie e persone a me care che soffrono.

E io, di fronte a tutto cio’, mi ritrovo a impastare burro, uova, zucchero e farina.

E’ che io vorrei davvero avere la risposta a tutte le domande. Vorrei saper consolare. Vorrei aver la capacita’ di dare speranza e conforto alle persone a cui voglio bene.

Mi dispiace se non ci riesco, se non so cosa dire. Non so perche’ le cose brutte succedono, perche’ capitano a noi. Pero’ se volete, posso prepararvi una crostata.

Crostata ricotta e cioccolato & biscotti cacao e nocciole

March 8, 2009 at 10:19 pm | Posted in pappa | Leave a comment

L’unione di due elementi quali il compleanno di un collega e una confezione di meravigliosa ricottina biologica non poteva che portare all’ennesima torta.

E  visto che all’ultimo momento ho deciso di rinunciare alla “grata” sopra la torta e la frolla mi avanzava, ho fatto pure qualche biscottino.

Ingredienti

Per la frolla:

  • 400 gr farina
  • 200 gr di burro
  • 2 uova
  • 100 gr di zucchero
  • 1/2 bustina di lievito
  • la scorza grattuggiata di mezzo limone

Per la crema ricotta e cioccolato:

  • 250 gr di ricotta (erano quasi 280 per la verita’)
  • 3 uova
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 150 gr di cioccolato spezzettato

Preparazione

Impastare la frolla, farne una palla e far riposare per mezz’ora in frigorifero avvolta in un canovaccio. Nel frattempo preparare la crema di ricotta: separare i tuorli dagli albumi. Montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la ricotta e lavorare la crema finche non diventa bella liscia. Aggiungere il cioccolato e un albume montato a neve.

Stendere in una tortiera 2/3 abbondanti della frolla, versarci la crema, livellare bene e infornare a 190 gradi per 35 minuti.

crostata_ricotta_cioccolato

Bonus: biscotti cacao e nocciole

Recuperare la frolla avanzata, aggiungerci un cucchiaio colmo di cacao amaro e un cucchiaio di granella di nocciole. Farne tante palline, appiattirle sulla teglia  e infornarle per 12 minuti circa.

biscottinocciole

“Le disgrazie non vengono mai sole, ecco perche’ Burglar e H.D. Case vanno sempre in giro insieme.”

March 3, 2009 at 11:42 pm | Posted in geek | Leave a comment

Cinque minuti buoni di risate, e solo per aver letto questa frase. Sara’ che mi sono anche immaginata i due com’erano all’epoca, uno con ancora i capelli e l’altro decisamente piu’ tondo di com’e’ adesso…

Qui l’intera serie di racconti.

Blog at WordPress.com.
Entries and comments feeds.