Mele e pinguini

October 30, 2008 at 2:44 am | Posted in geek | Leave a comment

Io voglio bene al mio Mac. Ma a volte mi trovo a impazzire per problemi che la mia cara Gentoo sul vecchio Pentium3 800 non mi ha mai dato. L’esempio di stasera: voglio vedere un episodio di un telefilm che si trova su uno share remoto montato via samba.

Con Linux, userei mplayer settando la cache a un valore sufficientemente alto. Aspetterei che mplayer riempia il suo buffer e mi godrei il mio telefilm.

E invece, dato che una macchina Linux in questa casa non ce l’ho e mi tocca usare il portatile per tutto, il mio episodio non riesco a guardarlo. VLC permette di settare valori di cache talmente bassi da essere inutili, senza contare il fatto che per trovare dove cambiare questa impostazione sono diventata pazza. La versione MacOSX di mplayer e’ decisamente bruttina e non ho ancora capito se il parametro “cache” funzioni o no (anche se temo proprio di no, dato che non riesce a riprodurre nemmeno un mp3 da remoto senza saltellare)

Alla fine sono quasi le due di notte, mplayer sta’ bufferizzando sa solo lui cosa e in ogni caso si sta facendo troppo tardi… mi sa che per stasera ha vinto l’apple. 

Rivoglio il mio fido Pentium3.

Advertisements

Marketing

October 27, 2008 at 7:36 pm | Posted in life | Leave a comment

Normalmente non compro nulla da chi arriva la domenica a suonarmi il campanello. Anzi, di solito mi guardo bene anche dall’aprire la porta.

Ma se uscendo di casa per andare a buttare la spazzatura mi trovo davanti un bel ragazzo alto e biondo in procinto di pigiare il campanello, che cosa posso fare?

Dopo i primi secondi passati ad osservare incantata l’apparizione, non posso certo sbattergli la porta in faccia appena realizzato che in realta’ vuole vendermi il giornale di Lotta Comunista. Fosse stato un roito, ci sarei riuscita. Ma con un cosi’ bel fiöö proprio non ce la facevo ad essere scortese.

E cosi’ alla fine mi ritrovo con un euro in meno e un giornale marxista in piu’.

Potenza del marketing applicato alla propaganda comunista…

Sonno

October 24, 2008 at 10:38 pm | Posted in life | Leave a comment

Probabilmente e’ colpa dell’autunno. Delle giornate che si accorciano. Del clima che sta’ diventando piu’ freddo. 

Fattosta’ che sono sempre assonnata in questo periodo. Staro’ andando in letargo, da brava orsa.  

E’ un’idea quasi allettante. Un lungo sonno che dura tutto l’inverno, il respiro che si fa’ lento e regolare. Dormire, senza pensare piu’ a niente e a nessuno. Magari con qualche bel sogno ad allietare il mio riposo. Ci rivediamo in primavera?

 

I’m sorry. I’m so sorry.

October 9, 2008 at 12:59 am | Posted in life | Leave a comment

Se la vita avesse una colonna sonora, stanotte sarebbe accompagnata da questa canzone. Come nella migliore tradizione cinematografica.

… love is not a victory march, it’s a cold an it’s a broken hallelujah…

Pasta al forno

October 1, 2008 at 10:03 pm | Posted in life | Leave a comment

La vita e’ fatta di piccole cose. Come la pasta gratinata che ho appena sfornato.  

Puo’ sembrare una sciocchezza, ma sono contenta che mi sia tornata la voglia di pasticciare in cucina. 

Cucinare mi ha sempre rilassato, mi ha sempre fatto stare bene. 

Eppure dopo l’ultimo trasloco mi ero decisamente allontanata dai fornelli. Cucinando solo il giusto indispensabile per nutrirmi, senza nemmeno piu’ preparare le mie famose torte per deliziare i colleghi.  Sara’ colpa della nuova cucina, del forno a gas che mi lascia sempre un po’ perplessa. O forse, piu’ probabilmente, sara’ stato il non aver nessuno per cui cucinare, nessuno da sgridare perche’ ti gironzola intorno e ti infastidisce mentre impasti o friggi.

Per questo sono felice, stasera, per la mia pasta al forno. Preparata da me e per me.

Ed e’ anche venuta buona!

Blog at WordPress.com.
Entries and comments feeds.